diverse letture

28/11 2017

Dicembre e i nuovi nati in casa Librati

La Rinascita ha una piccola casa editrice, Lìbrati, che pubblica vari lavori di autori locali. Si tratta di testi che ci raccontano con amore del nostro territorio e spesso sono una interessante cartina di tornasole del fermento che tanti appassionati di letteratura portano avanti nel piceno.

Come ogni anno, l’avvicinarsi del Natale rende l’attività della casa editrice più intensa. Tutti i nostri autori vogliono far uscire in tempo i loro ultimi lavori in modo che possano diventare un simpatico e gradito regalo di per amici e conoscenti.

Voglio dedicare questo post ad alcuni dei libri usciti di recente e che stanno per essere pubblicati. In fondo non c’è nulla di male a giocare a fare un po’ “Cicero pro domo sua” ogni tanto!

Le nuove uscite Lìbrati

Comincio il mio percorso con un libro che è stato presentato solo pochi giorni fa e che è un gioiello di erudizione e curiosità. Bernardo Carfagna ha infatti raccolto in un bel volume illustrato (e curato da Tonino Ticchiarelli) una approfondita ricerca legata ad alcuni manufatti conservati presso il nostro territorio.

In particolare si tratta di un documento che approfondisce le armature rappresentate in alcuni oggetti d’arte sacra ricchi di dettagli  e curiose correlazioni. Il volume si chiama “Clarae Parvae Armaturae” e ci accompagna in un lontano passato, quando gli uomini vestivano di ferro e combattevano contro nemici reali e draghi fantastici.

Il testo, corredato da un ricco apparato iconografico è un vero viaggio nel tempo! A questo link informazioni sul libro e l’incontro.

Il secondo libro che voglio segnalarvi sta per uscire (sento il rumore della tipografia in sottofondo che stampa le pagine!). Si tratta della raccolta “Disegnando/Poetando” della nostra cara Matilde Menicozzi.

L’autrice è un’artista a tutto tondo che utilizza con delicata eleganza il linguaggio figurativo e quello letterario per raccontarci di sé e del mondo. Parleremo del suo libro il prossimo 2 Dicembre insieme ad un ospite d’eccezione.

Sarà infatti moderatore della serata il mitico Vincenzo Mollica che ha voluto curare la postfazione dell’opera. Un grande uomo e una grande donna che ci accompagneranno nel mondo della bellezza e della poesia. (a questo link l’evento facebook)

Il terzo volume che vi segnalo è un gradito ritorno. Maurizio Ancora, caro amico con la passione per i gialli, tornerà il prossimo 29 dicembre con una nuova avventura del suo Mariano Pinna. 

L’integerrimo ufficiale dei Carabinieri che abbiamo imparato a conoscere nella sua prima avventura, Le indagini di Mariano Pinna, sarà chiamato ad indagare su una serie di misteriosi suicidi legati al mondo dorato e rutilante delle grandi banche d’affari. Un libro che ci racconta il lato oscuro dell’alta finanza. Il volume, sul quale non faccio assolutamente spoiler, avrà il titolo suggestivo di “Irrispettabili omicidi”. Che altro dirvi se non stay tuned!

Concludo questa carrellata con un libro che presenteremo invece il prossimo 10 Dicembre. Questa volta giocheremo con la ricchezza del nostro dialetto Ascolano, lingua madre purtroppo spesso dimenticata e che invece è capace di delicate e uniche sfumature.

 Enzo Morganti ha voluto utilizzare proprio il vernacolo per tradurre una delle opere della letteratura italiana più famose del mondo: Pinocchio. Questa traduzione davvero unica sarà l’occasione per festeggiare insieme la nostra memoria e il legame con il passato piceno. 

E… non finisce qui! Abbiamo anche altri libri in pentola.

Buone letture e scrivetemi a info@bibliodiversita.it

loghi
POR FESR Marche 2007-2013 Obiettivo competitività e occupazione
Investiamo nel futuro