diverse letture

14/11 2017

Letture per i bambini

DA PRIMA PAGINA ONLINE

Il 20 Novembre sarà la giornata mondiale dei diritti dei bambini e per questo ecco alcune letture per i bambini. Inoltre, come ogni anno dedicheremo la domenica più vicina a tale data per festeggeremo insieme a Nati per leggere la bellezza e l’importanza di leggere ai piccoli e piccolissimi!

I bambini sono degli ascoltatori attenti e curiosi e amano conoscere storie bellissime. Da zia, ho imparato che nulla li coinvolge più che la lettura a bassa voce insieme di una fiaba o di un racconto. Come ogni anno sarò perciò felicissima di partecipare ai grandi festeggiamenti per la settimana Nazionale di Nati per Leggere (alla Rinascita vi aspettiamo domenica 19 novembre dalle ore 11) che ci ricorda i diritti dei bambini e l’importanza di condividere con loro la lettura.

Centinaia di studi hanno dimostrato come la lettura che un adulto fa a un bimbo anche piccolissimo sin dalla più tenera età è un aiuto importante allo sviluppo intellettivo e emotivo del piccolo e da decenni, ormai, Nati per Leggere porta avanti iniziative tese a rendere questa buona pratica sempre più diffusa.

La lettura permette di impadronirsi meglio del linguaggio, di sviluppare il pensiero e l’ascolto di un adulto che legge una storia è per il bambino in età prescolare non solo uno strumento di crescita per la mente ma anche (e soprattutto) una coccola preziosa e dolcissima.

Ecco perché voglio dedicare questo post ai libri che Nati per leggere propone ai genitori e ai caregiver. Sono storie piene di bellezza e capaci di raccontare emozioni grandi con parole semplici e accessibili.

Perché in fondo quando leggiamo ai più piccoli non siamo tanto noi che ci prendiamo cura di loro ma loro, i bambini, nella loro spontaneità e purezza, che si prendono cura di noi adulti, spesso distratti e ingrigiti dalla quotidianità.

I consigli: letture per i bambini

Inizio con un libro adatto ai Papà. “Papà-isola”. Un orso gigante sta per diventare papà. Sarà il rifugio delle coccole e “l’isola” dove i suoi cuccioli saranno sempre avvolti dall’amore.

Il secondo libro che vi segnalo invece ci racconta con parole piccoline un tema grande, quello dell’adozione. Un gioiello per spiegare ai bambini il diritto ad avere una famiglia.  “C’è sempre un nido per me”. Tutti i bambini per nascere e crescere sani e felici hanno bisogno del seme che dà la vita, dei particolari che li rendono unici e di una famiglia che si prenda cura di loro, proprio come un albero, per vivere bene ha bisogno del seme, delle radici, del tronco, della chioma, dell’acqua e del sole. 

Terzo libro che vi segnalo è dedicato all’incubo di tutti i genitori. I capricci! “Cornabicorna”. La minestra non piace proprio al piccolo Pietro… come faremo a convincerlo che fa bene?

Concludo con un libro molto bello che ci spiega con una delicata metafora l’importanza di non essere attaccati alle cose materiali che poi ci… appesantiscono. “La casa più grande del mondo”. Una lumachina dichiara a suo papà che da grande avrà la casa più grande del mondo. E il suo papà le racconta la storia di una lumaca che aveva il suo stesso desiderio e che alla fine, a furia di spingere e desiderare e sforzarsi, riuscì ad ottenere un guscio enorme, colorato e bellissimo.

Davvero la casa più grande del mondo… Peccato che poi non riuscì più a muoversi: la sua bellissima e grandissima casa era troppo pesante! La lumachina dà ascolto al padre e decide di avere da grande la casa più piccola del mondo. Così leggera che può spostarla in giro per il mondo!

Vi aspetto grandi e piccini alla Rinascita per la festa con nati per leggere domenica 19 novembre dalle ore 11! Scrivetemi a info@bibliodiversita.it

 

 

loghi
POR FESR Marche 2007-2013 Obiettivo competitività e occupazione
Investiamo nel futuro